Reporter per la Terra, premiati i vincitori 2015

Scritto da   Sabato, 13 Giugno 2015 00:00 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si è tenuta presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente alla presenza del Ministro Galletti la premiazione della prima edizione del premio "Reporter per la Terra".

L'evento ha voluto chiudere la settimana di celebrazioni della 43° Giornata Mondiale dell’Ambiente delle Nazioni Unite, momento in cui Earth Day Italia si è fatta promotrice assieme ad Engineering di una riflessione sui principali avvenimenti ambientali emersi sui media, attraverso un premio rivolto a giornalisti e fotografi che con il loro lavoro sono chiamati a sensibilizzare l’opinione pubblica alla tutela del Pianeta.

 

A conclusione delle celebrazioni per la 43°Giornata Mondiale dell'Ambiente delle Nazioni Unite - dichiara il presidente Pierluigi SassiEarth Day Italia propone questo momento di riflessione all'interno delle istituzioni, con la volontà di aggregare istituzioni, imprese e società civile intorno al tema della sostenibilità e dell'urgenza di lavorare tutti insieme verso un cammino di sostenibilità. Ecco allora l'importanza dei media, degli operatori dell'informazione, che rappresentano il collante per produrre cambiamento culturale e produrre innovazione. Un premio giornalistico, quello Reporter per la Terra, che è al suo numero zero, ma che vuole diventare un punto di riferimento, intorno al quale aprire ogni anno la riflessione sugli avvenimenti ambientali avvenuti fra Earth Day dell'anno precedente e l'Earth Day dell'anno in corso.

L’osservatorio scientifico di Earth Day Italia è occupato occupa di selezionare i migliori reportage fotografici e individua i giornalisti che più di altri si sono distinti, attraverso un linguaggio semplice e diretto, per la capacità di portare all’attenzione del grande pubblico temi troppo spesso trascurati.

Il direttore scientifico Roberta Cafarotti spiega così i criteri di selezione: "Abbiamo selezionato i giornalisti in base al loro impegno nei confronti dei temi ambientali, ma soprattutto anche in base alla loro capacità di rendere semplice ciò che è molto complicato e la loro capacità di utilizzare nuove forme di comunicazione per arrivare nelle case degli italiani e per decriptare questo mondo estremamente complesso. Le questioni ambientali hanno dei tecnicismi estremamente complessi e hanno bisogno di emozioni, sono tuti giornalisti che attraverso il loro lavoro sanno muovere le corde del cuore."

 

I vincitori dell’edizione 2015 sono Rosy Battaglia, Emanuele Bompan e Sergio Ferraris per la sezione giornalistica e Federico Bernini per la sezione fotografica; sono stati votati da una giuria composta da: Gian Luca Galletti - Ministro Ambiente; Mario Morcellini - Prorettore alla Comunicazione Istituzionale, Sapienza Università di Roma; Luigi Contu - Direttore ANSA; Marco Tarquinio - Direttore Avvenire; Pierfrancesco De Robertis - Direttore La Nazione; Flavio Mucciante - Direttore Radio Uno Rai; Luisa Todini - Presidente Poste.

Un premio speciale è stato conferito anche a Marcello Masi per il programma “I Signori del Vino”.

Letto 717 volte

Informazioni aggiuntive