Il bilancio idrico del pianeta comincia a non quadrare più. A causa dei cambiamenti climatici crescono le aree del pianeta in difficoltà dal punto di vista dell’approvvigionamento idrico; allo stesso tempo crescono anche i consumi di legati alle nostre necessità produttive. Occorre una riflessione profonda sulla gestione e razionalizzazione delle risorse idriche del pianeta ed è per questo che lo scorso 23, 24 e 25 ottobre i rappresentanti dei più grandi e importanti bacini idrici del mondo si sono riuniti a Roma nel summit internazionale Acqua e Clima. Un’opportunità per scambiarsi esperienze e condividere obiettivi e idee in vista della COP 23 che si è aperta a Bonn il 6 novembre e in cui sarà presentata la Carta di Roma, il documento con le conclusioni del summit. Il summit è stato aperto dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che abbiamo intervistato durante la prima giornata a margine dei lavori.

Pubblicato in Ambiente
Domenica, 14 Febbraio 2016 16:00

Ecoreati: fatta la legge il Governo deve agire

Rosy Battaglia, giornalista freelance, autrice di diverse inchieste sull'ambiente e promotrice di un giornalismo partecipato aperto al contributo dei cittadini, commenta la legge che istituisce gli ecoreati, e indica alcune "emergenze" ambientali e sanitarie che affliggono, ormai da decenni, numerose aree del nostro paese.

Pubblicato in Attualità e Politica

Informazioni aggiuntive