Le città ospitano circa la metà della popolazione mondiale e secondo le stime nel 2050 a vivere negli ambienti urbani saranno due terzi degli abitanti di questo pianeta.
Per questo lo sviluppo sostenibile passa necessariamente dalle nostre città e dal miglioramento della qualità della vita urbana come ricordato nell’Agenda 2030, nella Carta di Bologna, nel nuovo Patto dei sindaci.“Dove vanno le città, va il pianeta”, dice l’architetto William McDonough per farci capire che se saranno progettate in modo da essere più sostenibili nel prelievo delle risorse naturali, le aree urbane potranno migliorare sia il pianeta sia la vita delle persone.

Pubblicato in Ambiente
Martedì, 18 Dicembre 2018 19:00

Puntata del 18/12/2018

Nella puntata di "A Conti Fatti" del 18 dicembre si parla di COP24 e di cambiamento climatico.

Intervengono:

  • Roberta Cafarotti, direttore scientifico Earth Day italia

  • Gianni Silvestrini, responsabile scientifico Kyoto Club 

  • Laura Mancini, direttore del reparto Ecosistemi e Salute - Dipartimento Ambiente e Salute dell'Istituto Superiore di Sanità 

Pubblicato in A conti fatti

Si potrebbe pensare che il problema del cambiamento climatico (eventi catastrofici a parte) si risolva in qualche grado in più o in meno: qualche mancata nevicata in inverno, e qualche pioggia in più d'estate. Insomma un problema per operatori turistici e contadini. Ciò che tendiamo a sottovalutare sono invece le conseguenze dirette sulla nostra salute.

Pubblicato in Ambiente

Con il concetto di Ecologia integrale, Papa Francesco ha mostrato come la questione ambientale sia indissolubilmente legata alla dimensione umana e sociale della vita.
La crisi climatica che il mondo sta vivendo minaccia la salute, mette a rischio la possibilità stessa di mangiare, causa migrazioni di massa e concorre allo scoppio di conflitti nelle aree più povere del pianeta.
In questo senso si può dire che il diritto a vivere in un ambiente sano è il primo e forse il più negato dei diritti umani.
Non è forse un caso allora che la Terza edizione del Festival dei diritti umani, in corso fino al 24 marzo alla Triennale di Milano, sia dedicata proprio all’ambiente e alla terra che, come recita il titolo della manifestazione, è “Una. Per tutti. Non per pochi”.
Ne parla su “A Conti Fatti”, rubrica a cura di economia cristiana trasmessa da Radio Vaticana Italia, Danilo De Biasio, direttore del festival.

Pubblicato in Società

Domeniche a piedi, divieti di circolazione, fasce verdi, targhe alterne.
 Sono tutti provvedimenti che da eccezionali stanno diventando ordinari, in particolar modo in alcuni periodi dell’anno. 
Del resto l’aria delle nostre città, soprattutto nei centri più grandi, sta diventando irrespirabile al punto che l’Italia è tra quei paesi europei a rischio infrazione a causa proprio della qualità dell’aria.
Il livello delle polveri sottili sfora spesso e volentieri i limiti previsti dalla norma, come conferma anche l’ultimo Rapporto sulla Qualità dell'Ambiente Urbano rilasciato dall’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.
Interviene su “A Conti Fatti, rubrica a cura di Economia Cristiana trasmessa da Radio Vaticana Italia, Franco Desiato, responsabile dell’Area monitoraggio qualità dell’aria e climatologia operativa di ISPRA.

Pubblicato in Ambiente

“Siamo quello che mangiamo”.
Questa espressione del filosofo Ludwig Feuerbach (Foierbach) basta a ricordare quanto sia importante per la nostra salute la qualità e la salubrità del cibo di cui ci nutriamo.
Allo stesso modo potremmo dire che "un prodotto è il modo in cui è coltivato”; qualità del terreno, dell’acqua, delle tecniche di coltivazione incidono in maniera determinante sul prodotto finale ed è per questo che non possiamo meravigliarci se tante persone durante l’emergenza “Terra dei Fuochi” abbiano rinunciato all’acquisto del cibo proveniente da quelle zone con importanti ripercussioni su tutto il settore agricolo campano.
Ne parla su “A Conti Fatti”, rubrica a cura di Economia Cristiana trasmessa da Radio Vaticana Italia, il Presidente di Coldiretti Campania e Vicepresidente nazionale Gennarino Masiello.

Pubblicato in Economia

Sono tante le situazioni critiche presenti nel continente africano; una di cui non si parla mai è quella del Madagascar la cui popolazione vive in unno stato di assoluta povertà come ha raccontato su “A Conti Fatti” Simone Garroni, direttore di Azione contro la Fame Italia, al suo ritorno da un viaggio proprio in Madagascar.

Pubblicato in Attualità e Politica
Domenica, 09 Luglio 2017 16:03

In Africa è tempo di AGIRE

30 milioni di persone senza cibo o acqua sufficienti, 1,5 milioni di bambini a rischio morte per denutrizione, 2,3 milioni di persone costrette a fuggire da attacchi di Boko Haram in Niger, Ciad e Nigeria, 18.000 casi di colera nel 2017 in Somalia. Sono solo alcuni dei numeri che il sito della onlus “AGIRE – Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze” - riporta per descrivere l’emergenza che sta vivendo il continente africano. Abbiamo approfondito la questione con la responsabile comunicazione di Agire, Maddalena Grechi, intervenuta su “A Conti Fatti”, trasmissione di economiacristiana.it trasmessa da Radio Vaticana Italia.

Pubblicato in Attualità e Politica

Quello del biologico è un settore in continua espansione. Secondo alcuni dati recentemente presentati durante il convegno Bioeuropa2017 organizzato dall'Alleanza delle cooperative agroalimentari tra il 2015 e il 2016 le vendite hanno fatto registrare un +20% nella gdo e un +15% nei negozi specializzati per un mercato interno che vale oggi oltre 3 miliardi di euro.

Pubblicato in Economia

Questa settimana la Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia e il Censis - Centro Studi Investimenti Sociali, hanno presentato l'VIII Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici, che contiene dati aggiornati sul fenomeno dei "pellegrini della salute", ovvero pazienti e loro familiari, costretti a spostarsi dai loro comuni di residenza per ricevere le migliori cure mediche possibili. Ne abbiamo parlato con Giulio De Rita, ricercatore del Censis

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

Informazioni aggiuntive