Secondo l’ultimo rapporto Ispra l’Italia da  novembre 2015 a maggio 2016, ha consumato 3 metri quadrati al secondo di suolo, quasi 30 ettari al giorno, per un totale di 5 mila ettari di territorio.
Sebbene il consumo di suolo sia rallentato rispetto alle rilevazioni precedenti i numeri sono tuttavia impressionanti e portano l’istituto di ricerca a ipotizzare scenari poco rassicuranti per il 2050.
Su “A Conti Fatti”, rubrica a cura di Economia Cristiana trasmessa da Radio Vaticana Italia, interviene Michele Munafò, ricercatore Ispra, responsabile scientifico dei rapporti nazionali su consumo di suolo .

Pubblicato in Ambiente

Per commentare l'approvazione alla Camera del disegno di legge "Contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato", abbiamo invitato in trasmissione Silvia Viviani, presidente dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, ente che si occupa di promuovere gli studi urbanistici e la programmazione degli interventi sul territorio.

Pubblicato in Economia

Dopo l'approvazione alla Camera del disegno di legge che mira a contrastare il consumo di suolo, con cui il legislatore cerca di tutelare i terreni agricoli limitando gli interventi urbanistici ed edilizi e introducendo il concetto di priorità del riuso, il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) Dino Scanavino fornisce il punto di vista degli agricoltori su una questione strategica per l'economia, l'ambiente e la società.

Pubblicato in Economia

Forti gli impatti sui cambiamenti climatici: la cementificazione galoppante ha comportato dal 2009 al 2012, l’immissione in atmosfera di 21 milioni di tonnellate di CO2

Pubblicato in Ambiente
Martedì, 01 Aprile 2014 00:00

Giù le mani dal suolo barese (e non solo)

Non si può tornare indietro dopo aver “divorato” un territorio, il danno è irreversibile. Dal VII Rapporto sulla Qualità dell’Ambiente Urbano dell’Ispra nelle grandi città italiane aumenta lo sfruttamento del suolo. "Salviamo il Paesaggio" propone un Consumo di suolo Zero per la città di Bari, ecco come

Pubblicato in Ambiente

Informazioni aggiuntive