Le cooperative lanciano i Coop4job, si incontrano domanda e offerta di lavoro

Scritto da   Mercoledì, 23 Settembre 2015 13:13 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le cooperative, nonostante gli scandali sono ancora una risorsa per l'Italia, soprattutto per rilanciare il lavoro. Si chiama Coop4job l’ultima risposta di Confcooperative alla disoccupazione giovanile. Un portale per far incontrare domanda e offerta di lavoro. Attraverso Coop4Job Confcooperative vuole dare il suo apporto a “Garanzia Giovani” il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile e a sostegno dei giovani che né hanno una occupazione né studiano. Al piano messo a punto dal governo mediamente non meno di 11 mila ragazzi aderiscono ogni settimana al programma.

Fare rete e dare una chance in più ai giovani questo è l’obiettivo di www.coop4job.it che si avvale della rete dei consorzi di cooperative sociali “Mestieri” e “Idea Agenzia per il Lavoro”: oltre 60 sedi accreditate per I’erogazione di servizi per il lavoro. Secondo Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative "Coop4job non è un punto di arrivo, ma di partenza il portale, arrivato silenziosamente alla presentazione ufficiale ha già iniziato a macinare numeri e risultati".

Dalla partenza  di “Garanzia Giovani” sono 8.000 i giovani entrati in contatto con la rete di cui 3.000 “presi in carico” tra attivazione della garanzia e colloquio di orientamento e 5.000 hanno “ricevuto” una politica attiva tra tirocinio, formazione, inserimento lavorativo, apprendistato e servizio civile. Le reti, poi, nello stesso periodo, hanno erogato 2.600 inserimenti lavorativi con altri strumenti di politiche attive per il lavoro.  

E altro passo fondamentale è puntare sul servizio civile come possibilità di formazione e occupabilità. "Il nostro obiettivo – dice Gardini – è potenziare il numero delle sedi sul territorio, sviluppare ulteriormente i numeri, fare matching tra domanda e offerta, continuare ad avvalersi del know how del Servizio Civile: sono oltre 13.000 i giovani che hanno svolto il servizio civile nelle cooperative sociali 1 su 3 ha trovato lavoro a tempo indeterminato".

Start up e lavoro per le donne sono un tassello fondamentale in questo progetto. Credito e garanzie fino all’80% per trasformare in startup cooperative le idee di giovani e donne che vogliano diventare imprenditori in cooperativa. È l’obiettivo di CoopUp il progetto nazionale di Confcooperative che ha l’obiettivo di promuovere lo start up imprenditoriale di giovani under 35enni e donne. CoopUp è stato già attivato a Firenze, Bari, Torino, Rovigo e Bergamo.

Letto 783 volte

Informazioni aggiuntive