Napolitano: Fiducia su Rosatellum "sommamente impropria"

Scritto da   Venerdì, 03 Novembre 2017 13:09 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto: Pixabay.com
"Singolare e sommamente improprio ho giudicato il far pesare sul Presidente del Consiglio la responsabilità di una fiducia che garantisse la intangibilità della proposta in quanto condivisa da un gran numero di partiti", firmato Giorgio Napolitano.
Si è fatto sentire l'ex presidente della Repubblica in Senato per protestare contro l'uso improprio del voto di fiducia per approvare senza emendamenti il Rosatellum bis: cinque fiducie sulle cinque richieste dal governo. Una bordata, secondo AskaNews, che sembra indirizzata all'ex premier,e attuale segretario del PD, Matteo Renzi, e alla sua fretta di vedere approvata la legge elettorale prima delle elezioni in Sicilia. Napolitano ha garantito però il suo voto in nome della "stabilità" dell’esecutivo. Il predecessore di Mattarella non parteciperà a nessuna delle fiducie ma ha fatto sapere che sarà in aula domani per il voto finale.
Ha detto ancora Napolitano che "il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni - che stimo per come ha guidato l'Italia anche in Europa - sottoposto a forti pressioni, ha dovuto aderire, e me ne rammarico, a quella convergente richiesta, proveniente peraltro da quanti avrebbero potuto chiedere il ricorso alla fiducia non già su tutte le parti sostanziali della legge, ma sui punti considerati determinanti, cosa che non ebbero la lucidità o il coraggio di fare".
Foto: Pixabay.com
Letto 86 volte

Informazioni aggiuntive