Possiamo aiutare l’ambiente che ci circonda anche ponendo attenzione alla sostenibilità delle nostre abitazioni. Queste ultime infatti possono avere un  fortissimo impatto ambientale. La Cooperativa di Comunità di Melpignano, in provincia di Lecce, ha realizzato una rete diffusa di impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici, pubblici e privati, del territorio comunale. In questo modo, non solo si riduce il costo dell’energia elettrica, ma si aiuta l’ambiente non producendo inquinanti. Ci ha raccontato questa esperienza Cristina Schirinzi, presidente della Cooperativa di Comunità di Melpignano intervenuta su A conti Fatti, rubrica a cura della redazione di economicristiana.it, in collaborazione con Earth Day Italia, ed in onda sulle frequenze della Radio Vaticana.

 

Pubblicato in Buone Pratiche
Domenica, 27 Luglio 2014 16:00

Una green way che parte dagli alberghi

Sara Gennari, direttrice dell’EcoHotel, è intervenuta su A conti Fatti, rubrica a cura della redazione di economicristiana.it ed in onda sulle frequenze della Radio Vaticana.

Pubblicato in Buone Pratiche

Maurizio Davolio, presidente dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile, è intervenuto su A conti Fatti, rubrica a cura della redazione di economicristiana.it ed in onda sulle frequenze della Radio Vaticana.

Pubblicato in Ambiente

“A metà 2013, quando iniziò il Commissariamento, l’ILVA di Taranto era a rischio di chiusura per incompatibilità ambientale. Con un solo anno di Commissariamento non si poteva certo risolvere una simile crisi, ma oggi la situazione è sostanzialmente migliorata”. Così si è espresso Edo Ronchi , durante la presentazione del Dossier “Il risanamento ambientale dell’ILVA  dopo un anno di commissariamento”, sottolineando che l’ILVA  un’azienda con interventi tutti definiti, progettati e in parte realizzati”, definendo “consistente” la riduzione dei suoi impatti sull’ambiente, “a partire dalla qualità dell’aria nella città di Taranto, rientrata, per tutti i parametri, nella norma”.

Molte prescrizioni ambientali sono state attuate, tutte quelle prescritte sono state avviate, in particolare per le polveri sottilii dati sono fra i migliori delle città italiane,  e  il benzo(a)pirene si è ridotto di 10 volte arrivando a 0,18 nanogrammi/ m3 (l’obiettivo di qualità di legge è 1).

Questo è quanto emerge dal dossier, che analizza le cose fatte e quanto c’è ancora da fare e la qualità dell’aria rilevata dall’ARPA pugliese, presentato da Ronchi.

A un anno dalla nomina a sub-commissario (il mandato è scaduto il 4 giugno 2014) Ronchi, per quel che riguarda il futuro del grande siderurgico tarantino, punta dritto a due conditio sine qua non: "al fine di procedere con interventi e accelerare il processo di risanamento" serve sia "un commissario ambientale con poteri di intervento", sia rendere "effettive" risorse per almeno 800 milioni: una disponibilità finanziaria per il prossimo anno di commissariamento di almeno 550 milioni per il 2014 e di altri 250 milioni fino a giugno 2015, dedicati agli interventi prescritti in materia ambientale.

“Mi sono battuto per un anno – ha concluso Ronchi- con spirito di servizio, per far fronte a innumerevoli difficoltà, in una delle realtà industriali più complesse del Paese, trovata in una crisi profonda. Con la pubblicazione in gazzetta del DPCM con il Piano ambientale, si è entrati in una fase nuova”. 
Secondo l'ex sub commissario sarebbe necessaria una "modifica della Legge n°6 (di febbraio 2014, u
n provvedimento che tratta non solo della Terra dei Fuochi, ma anche di Ilva e di dissesto idrogeologico, ndr), un intervento legislativo per togliere da quel testo che è possibile sbloccare le risorse sequestrate, previa approvazione del Piano industriale. Questo perché "il Piano industriale è oggetto di trattative con i nuovi soci e la mia opinione è che quel Piano sia poco utile".

 

Pubblicato in Ambiente

Stefano Sequino del Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari del Ministero per le Politiche agricole,alimentari e forestali, è intervenuto durante "A conti fatti", trasmissione realizzata da Economiacristiana.it in onda su Radio Vaticana Italia ogni domenica alle 15.40 e il Lunedì alle 11.40.

Pubblicato in Ambiente

Davide Dal Maso, Segretario Generale del Forum per la Finanza Sostenibile, è intervenuto durante "A conti fatti", trasmissione realizzata da Economiacristiana.it in onda su Radio Vaticana Italia ogni domenica alle 15.40 e il Lunedì alle 11.40.

Pubblicato in Ambiente

Gian Piero Joime, docente di Economia dell’ambiente e del territorio presso l’Università Guglielmo Marconi,  è intervenuto durante "A conti fatti", trasmissione realizzata da Economiacristiana.it in onda su Radio Vaticana Italia ogni domenica alle 15.40 e il Lunedì alle 11.40.

Pubblicato in Ambiente
Domenica, 23 Marzo 2014 16:10

Un giorno dedicato ai polmoni del mondo

In occasione della seconda Giornata Internazionale delle Foreste Eduardo Mansur, direttore del Dipartimento Foreste della Fao, è intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana

Pubblicato in Ambiente

In questo viaggio attraverso le regioni e i territori italiani e le loro eccellenze agro- alimentari si arriva nel Lazio e a Roma, territorio ricco di eccellenze agroalimentari e interessante per le sue proposte gastronomiche e per la sua ristorazione. Ne parliamo con Carlo Hausmann, direttore generale dell'Azienda Romana Mercati, azienda speciale della camera di commercio di Roma per lo sviluppo e la promozione del sistema agroalimentare e la gestione della borsa merci, intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso da Radio Vaticana Italia.

 

Pubblicato in Italianamente

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, è intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana.

Pubblicato in Italianamente

Informazioni aggiuntive