Giuliano Cattabriga

Giuliano Cattabriga

"Fidelis dispensator et prudens" è il titolo del nuovo Motu Proprio di Papa Francesco promulgato oggi che prevede, come più importante novità, l'istituzione di una nuova struttura di coordinamento per gli affari economici della Santa Sede e del Vaticano.

Il diritto all'accesso delle cure mediche, non riguarda soltanto l'accesso alle strutture e ai servizi sanitari di base, ma comprende anche la disponibilità per tutti dei farmaci essenziali alla cura delle più comuni patologie. A ricordarcelo è la XIV edizione della Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e CDO Opere Sociali: si tiene come ogni anno il secondo sabato di Febbraio che questa volta cade l'8 febbraio.

Il sostegno della vita, in ogni suo momento, è capace di generare futuro perché da questo atteggiamento parte una promozione umana integrale. Questo è il punto fondamentale del messaggio della CEI per la 36esima giornata per la vita, celebratasi il 2 febbraio 2014 e intitolata "Generare Futuro" .

Il cuore del messaggio per la XLVII Giornata Mondiale della Pace è la fraternità: un modello da perseguire in ogni momento della vita, uno stile e un modo di relazionarsi con gli altri e con tutti gli ambiti della nostra società, un dono che viene da Dio Padre ma che ha bisogno di concreti fratelli e sorelle. Con l'iniziativa "Dipingi le piazze di pace", come ogni gennaio, la Gioventù Francescana (Gi.Fra.) d'Italia promuove la diffusione del Messaggio nelle singole realtà locali, chiamate "fraternità".

Molte volte si pensa che la crisi possa risolversi con opportune manovre fiscali o riforme legislative, ma è ormai un dato di fatto che questa situazione non sia soltanto qualcosa di strettamente economico o sociale, ma sia una questione valoriale. Su questa convinzione si basa la Campagna europea "Vinciamo la crisi con Uno di Noi e L'Europa abbraccia l'Africa", promossa congiuntamente da Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell'Amore, Movimento per la Vita e Movimenti Cristiani in Europa.

Papa Francesco in molte occasioni ha denunciato la "cultura dello scarto", una cultura che "tende a diventare mentalità comune, che contagia tutti". Il Santo Padre quando spesso vi ha fatto riferimento lo ha fatto per ricordare "le periferie dell'esistenza", il maltrattamento della dignità della vita e lo spreco di cibo. Anche l'economia, però, a vari livelli spesso mostra qualche sintomo di questo contagio. Per ogni malattia ci sono anche terapie che vengono attuate. Il riutilizzo, la vendita dell'usato e il riciclo sono alcune di queste.

Elminare la fame nel mondo: da sempre è uno dei sogni dell'umanità intera. Spesso però questo obiettivo sembra più un'utopia che un progetto concreto.

Sono oltre 3 milioni nel mondo le morti infantili sotto i 5 anni delle quali la malnutrizione è una delle cause principali. A rischio sono complessivamente 165 milioni di bambini, ben uno su quattro sotto i 5 anni, i quali hanno 9 volte in più di probabilità di morire rispetto a chi ha la possibilità di nutrirsi in maniera adeguata e corretta. Questi sono alcuni dati che spiccano dal rapporto "Bambini e adolescenti tra nutrizione e malnutrizione. Problemi vecchi e nuovi in Italia e nel mondo in via di sviluppo" presentata presso la sede dell'Unicef a Roma il 6 dicembre 2013.

Il 20 novembre si è festeggiata la giornata internazionale per i diritti dell'infanzia. In concomitanza con questo evento, dal 19 al 23, si è svolto il 56° Zecchino D'Oro, tradizionale evento canoro televisivo che mette al centro la dignità dei bambini, in particolare attraverso le canzoni. L'Antoniano di Bologna, che realizza questo evento, ogni anno promuove un progetto di solidarietà, che non finisce con questa settimana di spettacolo per i più piccoli.

Sviluppare una mobilità sostenibile e accessibile a tutti è essenziale per migliorare la vita di ogni persona, non solo di coloro che vengono chiamati “disabili” o “persone con mobilità ridotta”. La Federazione Italiana Abbattimento Barriere Architettoniche(FIABA) e l'Unione Romana Ingegneri e Architetti (URIA) seguono questo credo e per questo hanno promosso il convegno “Trasporti – accessibilità, progettazione, tecnologia”, svoltosi il 27 novembre 2013 presso la Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio di Roma.

Informazioni aggiuntive