Giuliano Cattabriga

Giuliano Cattabriga

4 ottobre, festività di San Francesco d'Assisi: quest'anno giornata molto importante per la presenza del Papa nella località umbra. Festa per tutti i Francescani, ma festa anche per tutti gli italiani. Infatti, questa giornata per lo stato italiano è "solennità civile e giornata della pace, della fraternitià e del dialogo tra appartenenti a culture religiose diverse". Valori dei quali i Santi Patroni Italiani, San Francesco di Assisi e Santa Caterina da Siena, sono espressione umana.

In queste settimane gli equilibri internazionali stanno dipendendo dalla questione siriana e dalle risoluzioni in atto. Grande è la tensione, come la paura per un nuovo conflitto che potrebbe avere ripercussioni su scala mondiale. La situazione in Siria è drammatica per gli scontri tra governo e ribelli e chi può cerca la fuga nei paesi vicini. Per avere un punto di vista da parte di chi si occupa di accogliere chi fugge, abbiamo incontrato Marco Rotunno Capo Missione per FPSC (Fundación Promoción Social de la Cultura) , una Ong spagnola che in Giordania si occupa di progetti di sviluppo e che attualmente assieme alle altre organizzazioni sta confrontandosi con l'emergenza profughi.

 A marzo scorso ha suscitato polemica sui giornali di tutto il mondo il fatto che ad Austin, in Texas, alcune persone senza fissa dimora siano diventate dei veri e propri hotspot Wi-fi a pagamento.

L'Italia è per una volta prima al mondo per quanto riguarda la legge e non si tratta di una classifica negativa. 

San Francesco di Assisi frequentava le piazze prima della sua conversione e anche dopo, per lui erano un habitat naturale, un luogo di festa e di incontro. Questo il motivo per il quale, secondo il  presidente del Movimento Francescano(MoFra) dell'Emilia Romagna Fra' Matteo Ghisini, tutta la Famiglia Francescana ritorna nelle strade e nelle piazze di Rimini con il Festival Francescano dal 27 al 29 settembre 2013.

Per la prima volta il prossimo “treno bianco” sarà ad alta velocità. Dal 17 al 20 giugno prossimo Unitalsi in collaborazione con Ntv ha organizzato il primo pellegrinaggio verso Loreto a bordo di un treno Italo opportunamente attrezzato. 400 Unitalsiani, disabili e non,  viaggeranno a bordo di un treno di Ntv lungo la linea adriatica Milano-Ancona per poi raggiungere in pullman la Santa Casa di Loreto, uno dei più importanti santuari mariani italiani.

Il presidente di NTV, Antonello Perricone, è stato chiaro sulla necessità di un autorità di controllo della concorrenza per quanto riguarda il settore dei trasporti: " Credo che sia improrogabile la necessità di definire una autorità super partes che possa regolare il traffico di questo mercato in concorrenza."

Non sarà la popolarità la protagonista di Piazza San Giovanni in Laterano a Roma per il 19 maggio 2013, almeno non nel senso che ormai siamo abituati ad intenderla. Saranno invece i Popoli di tutto il mondo a ridare dignità ad una piazza storica di Roma spesso maltrattata da manifestazioni e scontri o concerti al centro di polemiche.

Non è la xenofobia a preoccupare gli immigrati in Europa, bensì la crisi. Infatti, secondo una ricerca dell’Università del Lussemburgo che si basa sui dati del sondaggio sociale europeo, a minare la felicità degli immigrati nel nostro continente sono i problemi legati alla salute ed al lavoro. Si potrebbe dire, anche in questo, siamo tutti uguali.

Un albero per ogni bambino che nasce: questo afferma una legge italiana entrata in vigore il 16 Febbraio 2013. Da questo giorno ogni comune italiano con più di 15mila abitanti ha l’obbligo di piantare un albero per ogni nuovo nato registrato all’anagrafe e per ogni bambino adottato.

Informazioni aggiuntive