La grande cucina scende in campo per Amatrice

Scritto da   Mercoledì, 05 Ottobre 2016 16:07 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da sabato 8 ottobre a lunedì 10 ottobre a Rieti “Le Stelle tornano a scuola”, iniziativa di solidarietà a favore dei luoghi colpiti dal sisma. 70 grandi chef per tre cene all’insegna della solidarietà nate da un'idea nata dall’idea dei ristoratori reatini Maurizio e Sandro Serva.


Da sabato 8 a lunedì 10 ottobre, presso l’Istituto Alberghiero Costaggini di Rieti (Via dei Salici 62) 70 star dei fornelli daranno sfogo al proprio estro per raccogliere i fondi necessari a riattivare e ammodernare la sede della scuola alberghiera di Amatrice. Luigi Cremona, giornalista e gastronomo, presenterà le tre serate di beneficenza. Sabato 8 andrà in scena la cucina della provincia reatina, mentre domenica 9 sarà il Lazio intero a calare i suoi assi.

 

Moltissimi gli chef dei migliori ristoranti di Roma e del Lazio che hanno aderto all'iniziativa:Francesco Apreda dell’ “Imàgo”, Adriano Baldassarre di “Tordo Matto”, Cristina Bowerman di “Glass Hostaria”, Roy Caceres di “Metamorfosi”, Stefano Callegari di “Sforno”, “Tonda” e “Trapizzino”, Giancarlo Casa di “La Gatta Mangiona”, Stefano Chinappi di “Chinappi” Marco Claroni di “Osteria dell'Orologio”, Max Cotilli di “Satricum”, Roberto Cotugno di “Eataly”, Arcangelo Dandini de “L'Arcangelo”, Iside De Cesare de “La Parolina”, Davide del Duca di “Osteria Fernanda”, Riccardo Di Giacinto di “All'Oro”, Giuseppe di Iorio di “Aroma”, Alba Esteve Ruiz di “Marzapane”, Andrea Fusco di “Giuda Ballerino”, Claudio Gargioli di “Armando al Pantheon”, Anthony Genovese de “Il Pagliaccio”, Michelino Gioia, Giuseppe Giovale di “Beppe e i suoi Formaggi”, Oliver Glowig, Cristiano Iacobelli di “Atlas Coelestis”, Noda Kotaro di “Bistrot 64”, Antonio Magliulo de “La Posta Vecchia”, Cristina Milozzi de “Il Ceppo”, Luigi Nastri di “Stazione di Posta”, Gianfranco Pascucci di “Pascucci al Porticciolo”, Marina Perna de “La Regola”, Gino Pesce di “Acqua Pazza” Claudio Petrolo di “Claudio Petrolo-Storie di Mare”, Enrico Pierri de “Il San Lorenzo”, Alessandro Pipero di “Pipero al Rex”, Gastone Pierini di “Moma”, Massimo Riccioli de “La Rosetta”, Walter Regolanti di “Romolo al Porto”,  Domenico Stile di “Enoteca La Torre”,  Giulio Terrinoni di “Per Me”, Angelo Troiani de “Il Convivio Troiani”, Massimo Viglietti di “Enoteca Achilli al Parlamento”, Andrea Viola di “San Giorgio Maccarese”.
Praticamente il meglio del meglio della ristorazione capitolina e laziale che offrirà ai presenti diversi menu, tutti corposi e frutto di appassionanti collaborazioni del momento.


La serata di chiusura, lunedì 10 vedrà la presenza delle superstar Massimo Bottura, Carlo Cracco, Moreno Cedroni, Gennaro Esposito, Mauro Uliassi , oltre ai “padroni di casa”  Maurizio e Sandro Serva. Al servizio al tavolo penseranno invece i ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Rieti e i loro colleghi di Amatrice, che beneficeranno di questa iniziativa.

 

Le cene si svolgeranno all’interno dell’Istituto Alberghiero “Costaggini” di Rieti (Via dei Salici 62) ed inizieranno alle ore 20:00. Il servizio verrà realizzato dagli allievi di Rieti e di Amatrice . Per le serate di domenica 9 e lunedì 10 ottobre, l’organizzazione metterà a disposizione, gratuitamente, un servizio di navetta Roma – Rieti.


Il ricavato delle tre serate sarà versato per la riattivazione, ripristino ed eventuale ammodernamento dei laboratori dell’Istituto Alberghiero di Amatrice nel conto corrente Comitato Sisma 6 Onlus i cui promotori sono due notai in Rieti.
I posti sono limitati, chi volesse partecipare è invitato a scrivere una mail di richiesta di prenotazione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Si verrà ricontattati dagli organizzatori per il versamento del contributo minimo per coperto che è di 50,00 € per la serata di sabato 8 ottobre, 100, 00 € per la serata di domenica domenica 9 ottobre e 250,00 € per la grande chiusura di lunedì 10 ottobre.

Letto 794 volte

Informazioni aggiuntive