Con oltre 60 anni d'esperienza di riconciliazione e il premio Nobel per la Pace 2012, l'Unione Europea può divenire importante per contribuire alla stabilità e lo sviluppo, presupposti per la Pace, nei paesi Mediterranei e del Medio Oriente. È la proposta dei 12 firmatari del “Piano di Pace e sviluppo dall'Europa al Medio Oriente” presentata al Governo Italiano e alle Istituzioni UE, in occasione del Semestre Italiano di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea, e che richiama l'impegno “dei Movimenti Cristiani, delle Forze sociali e delle Persone di buona volontà”.

Pubblicato in Buone Pratiche

Informazioni aggiuntive