I libri sono uno dei primi strumenti che i genitori hanno a disposizione per gettare un ponte culturale e personale con i figli. Il primo esercizio di questa intesa è, solitamente, la lettura delle favole. Durante la recente Giornata Mondiale del Libro abbiamo incontrato un autore che è andato oltre il normale ruolo di genitore, scrivendo una raccolta di favole insieme alla sua bambina, trasformando così un momento di apprendimento passivo in una collaborazione creativa che, ovviamente, ha arricchito e stretto ancor di più il rapporto padre-figlia. in "A conti fatti", rubrica di EconomiaCristiana.it trasmessa da Radio Vaticana 105.0, è intervenuto Massimiliano Curti, giornalista, corrispondente romano dell'agenzia Italpress, autore del libro "Tamara e Sapone" (High Communication Editore).

Pubblicato in Società
Domenica, 21 Maggio 2017 17:01

Da bruchi a farfalle pronte per il volo

Esistono favole che si scrivono da sole, come quella di Brucofarfalla, una particolare casa editrice in cui, attraverso il metodo della scrittura collettiva di Don Lorenzo Milani, persone con disabilità intellettive scrivono libri per bambini.
L’esperienza nasce all’interno dell’associazione La lampada dei desideri, la cui presidente, Paola Fanzini, ci racconta su “A Conti Fatti” questa bella storia.

Pubblicato in Buone Pratiche

Informazioni aggiuntive