La crescita economica e sociale di una comunità non è raggiungibile soltanto attraverso il progresso tecnologico, l’industria, i grandi capitali da investire in territori finora lasciati ai margini; e soprattutto non è un problema che affligge soltanto i paesi in via di sviluppo. Anche in Italia ci sono aree geografiche, settori economici e comunità rimasti fuori dai flussi di crescita economica e sociale. Ad esempio le aree rurali e montane, che hanno conosciuto l’emigrazione di massa, lo svuotamento dei centri abitati e l’impoverimento di attività tradizionali che fino al secolo scorso ne rappresentavano l’unica risorsa. Una di queste attività è la pastorizia, attività millenaria che vive di ritmi e consuetudini sconosciuti e incomprensibili all’economia d’assalto. Eppure, con la riscoperta dei valori tradizionali e dell’agricoltura di qualità da contrapporre a quella industriale, anche queste tradizioni possono trasformarsi in modelli di sviluppo sostenibile per le comunità locali. Ne abbiamo parlato al Villaggio per la Terra con Nicola Di Niro, direttore dell’Agenzia di Sviluppo Rurale per il Molise, arrivato a Roma per raccontare un progetto legato ai tratturi, le antiche vie di transumanza, che partendo dagli appennini, è arrivato addirittura all’Unesco.

Pubblicato in Ambiente

L'Unesco riconosce 51 siti italiani come degni di figurare nella sua lista di patrimoni dell'umanità: dalle incisioni rupestri della Valcamonica, il primo sito riconosciuto nel 1979, alle architetture arabo, normanne ed ecclesiastiche di Palermo, Monreale e Cefalù, inserite nella lista due anni fa. Se alcuni, come il centro storico di Siena o i trulli di Alberobello, sono noti a tutti, altri, come l'orto botanico di Padova e il villaggio operaio di Crespi d'Adda nel bergamasco, non fanno parte dell'immaginario collettivo. Autostrade per l'Italia ha messo in atto un progetto per far scoprire questi, ed altri luoghi meravigliosi agli automobilisti che percorrono le grandi direttrici di traffico italiane. Se ne è parlato in "A conti Fatti", rubrica radiofonica di EconomiaCristiana.it trasmessa da Radio Vaticana 105.0, con Francesco Delzio, direttore delle Relazioni Esterne, Affari istituzionali e Marketing di Atlantia e Autostrade per l’Italia.

Pubblicato in Buone Pratiche

Elminare la fame nel mondo: da sempre è uno dei sogni dell'umanità intera. Spesso però questo obiettivo sembra più un'utopia che un progetto concreto.

Pubblicato in Buone Pratiche

Informazioni aggiuntive