Chiesa

Chiesa (94)

Folclore, allegria, danze e cibo tipico; ma anche consapevolezza, liturgia, responsabilità. Tutto questo è stata la 26ma edizione della Festa dei Popoli, che domenica 21 maggio presso la Basilica di San Giovanni ha visto partecipare le tante comunità migranti che da anni risiedono nella città eterna e che oggi chiedono più diritti, ben consapevoli anche dei loro doveri nei confronti della collettività.

Domenica, 07 Maggio 2017 16:00

La Chiesa si apra ai social

Scritto da

"Facciamo crescere la fraternità e la condivisione: è la collaborazione che aiuta a costruire società migliori e pacifiche."

Questo è uno degli ultimi messaggi che ormai quotidianamente papa Francesco diffonde utilizzando uno dei mezzi di comunicazione più importanti del nuovo millennio: i social media. In particolare il suo profilo twitter, seguito da 4 milioni di persone nella versione italiana; quasi 11 milioni per quella inglese e circa 13 milioni nella versione spagnola. Il termine usato dal Papa, "condivisione", è anche una delle parole chiave dei social network, le piazze virtuali dove ormai miliardi di persone si relazionano tra loro. Nella Chiesa c'è un dibattito sulla possibilità di aprire ai social media anche l'attività pastorale. Tra i promotori di questa ipotesi c'è don Alessandro Palermo, giovane sacerdote della diocesi di Mazara del Vallo, specializzato in "Comunicazione pastorale" e in "Pastorale digitale", autore del blog "Elementi di pastorale digitale" e del libro "La Chiesa mediale"

Abbiamo incontrato Monsignor Dario Viganò, prefetto della segreteria per la comunicazione della Santa Sede, in un incontro organizzato dall’associazione “La scossa” intitolato “La scossa di Papa Francesco” in cui si è discusso delle modalità comunicative del Santo Padre e del modo in cui queste stanno avvicinando alla figura del Pontefice anche persone distanti dalla Chiesa Cattolica.
A margine dell’incontro Don Dario si è soffermato qualche minuto con noi per una breve chiacchierata trasmessa su “A Conti Fatti”, rubrica a cura di economiacristiana.it, trasmessa da Radio Vaticana Italia.

L’amore per il creato accomuna tutte le fedi e le confessioni religiose e parlando di dialogo interreligioso è inevitabile affrontare l’argomento ambiente. Su” A Conti Fatti” se ne è parlato con  con Franca Coen, presidente della comunità ebraica riformata Beth Hillel e coordinatrice del gruppo ‘Donne in dialogo’ di Religions for Peace.

Custodia del creato. L'arcivescovo di Bologna, Monsignor Matteo Zuppi, interviene su "A Conti Fatti", trasmissione a cura della redazione di economiacristiana.it trasmessa da Radio Vaticana Italia.

Domenica, 09 Ottobre 2016 16:00

Rileggere la propria missione in funzione del carisma

Scritto da

 

Le opere sono chiamate a rileggere la loro funzione della società moderna in funzione del carisma.

Così si è espresso Padre Sebastiano Paciolla, Sotto-Segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica intervenendo al seminario “I luoghi dell’accoglienza cristiana” e successivamente su “A conti fatti”, programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso da Radio Vaticana Italia.

Lunedì, 03 Ottobre 2016 16:00

Lojudice: cammino simbolo dell'esistenza umana

Scritto da

Sono sempre di più le persone che si mettono in cammino lungo le antiche vie di pellegrinaggio, laici e religiosi, fedeli e non, tutti comunque alla ricerca di un certo rapporto con se stessi e con l’ambiente circostante.
Che valore ha il cammino in un anno particolare come quello del Giubileo della Misericordia?

Monsignor Fabiano Longoni, direttore dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana, è intervenuto su A Conti Fatti, programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it, trasmesso da Radio Vaticana Italia ogni Domenica alle 15,40 e in replica il Lunedì alle 11.35

Marco Tarquinio, dal 2009 direttore del quotidiano Avvenire, è intervenuto su “A Conti Fatti”, programma a cura di Economiacristiana.it trasmesso da Radio Vaticana Italia ogni domenica e festivi alle 15.40 e tutti i lunedì alle 11.35.

"Cosa fa un giovane, senza lavoro? Si ammala e deve andare dallo psichiatra, o cade nelle dipendenze o si suicida o cerca qualcosa che gli dia un ideale e fa il guerrigliero" sono chiare e nette le parole del Papa durante l'udienza in Aula Paolo VI ai gruppi del "progetto Policoro" della CEI. Il Santo Padre ha encomiato il lavoro di questi anni a sostegno dei giovani nell'ambito del lavoro.

Pagina 1 di 7

Informazioni aggiuntive