5 quintali di cibo potranno essere d'esempio?

Scritto da   Giovedì, 19 Marzo 2015 08:35 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(1 Vota)

500kg di alimenti sono stati donati da Papa Francesco alle persone in difficoltà di Tor Bella Monaca seguite dalla associazione Medicina Solidale. Un dono che manifesta una cura non solo a parole di un padre verso i figli bisognosi. L’elemosiniere Mons. Konrad Krajewski sarà il tramite del regalo del Pontefice che, Sabato 21 marzo 2015 dalle ore 9, distribuirà i pacchi viveri presso la sede dell’associazione Medicina Solidale in Via Aspertini 520.

"E’ stata una vera sorpresa quando ci è arrivata la telefonata che ci annunciava l’arrivo degli alimenti per le famiglie più povere del quartiere. Il Papa non si è dimenticato di noi e a distanza di 10 giorni dalla sua visita a Tor bella Monaca ha voluto dare un segno della sua vicinanza a chi si trova in difficoltà" ha spiegato Lucia Ercoli, direttore dell’associazione Medicina Solidale.

Il Papa in questo modo dà seguito alle parole pronunciate durante la visita alla parrocchia di Santa Maria Madre del Redentore del 8 marzo 2015, nella quale ha affermato che: "la gente, quando si sente accompagnata, ben voluta, non cade in quella rete dei cattivi, che sfruttano la gente povera. Perché anche i mafiosi sfruttano la gente povera per farle fare il lavoro sporco e poi, se la polizia trova, trova quella povera gente ma non i mafiosi che sono tutti sicuri e pagano anche la sicurezza."

Questo è un primo passo della pastorale della "vicinanza" che Papa Francesco ha promosso in quell'occasione: opera che spetta ad ogni persona appartenente alla Chiesa, non solo ai gesti eclatanti de Pontefice. "Avvicinatevi. Non abbiate paura della vicinanza. Non abbiate paura delle carezze: accarezzate la gente, i malati, i soli, anche quelli che meritano l’appellativo di ‘miserabile’: accarezzateli, come Dio ha accarezzato noi. Vicinanza, carezze, amore." Basteranno 5 quintali di cibo a dare l'esempio?

Letto 1103 volte

Informazioni aggiuntive