Opera Romana Pellegrinaggi festeggia gli 80 anni - Mons. Andreatta "Il pellegrinaggio non è un prodotto che si vende ma un servizio che si offre"

Scritto da   Venerdì, 15 Novembre 2013 19:01 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font Stampa Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

80 anni sempre al servizio. L'Opera Romana Pellegrinaggi(ORP) si prepara a divenire ottuagenaria con un vasto numero di iniziative, che porteranno a festeggiare questo compleanno per tutto il 2014. "Il pellegrinaggio non è un prodotto che si vende ma un servizio che si offre", questo il motto di Monsignor Liberio Andreatta, vice-presidente richiamato a inizio anno da Ruini alla direzione dell'ORP come amministratore delegato, in seguito alla "pausa" presa dal a.d. padre Caesar Atuire, tornato in missione in Ghana per un "anno sabbatico".

"Non ho mai pensato di fare il tour operator, non è il mio "mestiere". Il fatturato si misura in termini spirituali", ha affermato Mons. Andreatta in un incontro coi giornalisti, tenutosi martedì 12 novembre, nel quale ha esposto le novità del calendario 2013-2014 e dove ha potuto parlare anche del passato dell'Opera. "Abbiamo risolto l'esposizione finanziaria dell'Opera romana pellegrinaggi e chi dice che ci sono stati ammanchi ci calunnia", ha continuato l'amministratore delegato il quale ha spiegato che la situazione in negativo del bilancio non era dovuta a debiti di misteriosa ragione, ma bensì a crediti da riscuotere presso le amministrazioni ed altri soggetti debitori dell'ORP. "Grazie a un iniziale prestito da parte del Vicariato, già interamente restituito, abbiamo ripianato la situazione finanziaria", ha specificato il nuovo amministratore delegato.

Oltre al risanamento del bilancio, una delle novità più importanti che Monsignor Andreatta ha reso nota è la ripresa dei "gesti profetici", viaggi che sono gesti simbolici per testimoniare la fede e la pace nel mondo e che richiamano i segni biblici che Dio ha compiuto per la salvezza dell'uomo. Nati nel 1991, si sono interrotti nel 2005, a causa di problemi organizzativi, e dopo ben 8 anni riprendono con un gesto di grande rilevanza: un viaggio in Iraq sulle orme di Abramo.

Dal 12 al 19 dicembre 2013 l'Opera Romana Pellegrinaggi si recherà nelle terre irachene con una delegazione di giornalisti e sacerdoti. Questo viaggio era stato organizzato nel 1999 come gesto profetico di quell'anno, ma a causa della guerra in atto non venne realizzato, così come non potè andare in Iraq il Papa Giovanni Paolo II l'anno successivo. La presenza del Beato Wojtyla si sentirà e sarà concreta: in questa occasione verranno recate in dono una statua che raffigura come il Papa polacco come "Pellegrino di Pace" e una sua reliquia, un frammento della veste indossata il giorno dell'attentato del 13 maggio 1981. Altro regalo che verrà fatto ai cristiani dell'Iraq sarà un’icona dipinta da due artisti baresi.

Questo viaggio è un segno che si ricongiunge anche alla volontà dell'attuale Pontefice, il quale durante l'Udienza Generale del 30 ottobre 2013 ha lanciato un appello: "Vi invito a pregare per la cara nazione irachena purtroppo colpita quotidianamente da tragici episodi di violenza perché ritrovi la strada della riconciliazione, della pace, dell'unità e della stabilità".

Un'altra iniziativa importante re-introdotta da Monsignor Andreatta è il convegno nazionale teologico-pastorale. Il prossimo si terrà si terrà a Roma dal 16 al 19 febbraio 2014 e sarà intitolato "Eucarestia, Pane del Pellegrino". Giunta alla XVI edizione, vedrà la partecipazione dei cardinali Agostino Vallini (presidente ORP), Camillo Ruini (presidente emerito dell’Orp) e Gianfranco Ravasi (presidente del Pontificio Consiglio della cultura). Altri docenti saranno Andrea Grillo (Teologia sacramentaria), don Paolo Asolan(Teologia pastorale), monsignor Piero Marini (presidente del Pontificio comitato per i congressi eucaristici internazionali e padre Antonio Spadaro (direttore della Civiltà cattolica). Concluderà il convegno l'incontro col Santo Padre nell'udienza del Mercoledì 19 febbraio 2014.

Questi giorni daranno l'avvio ai festeggiamenti degli 80 anni dell'Opera Romana Pellegrinaggi, che si concluderanno a Betlemme con il Pellegrinaggio Nazionale in Terra Santa presieduto dal Cardinal Agostino Vallini, dal 17 al 24 novembre 2014. Tra tanti pellegrinaggi simbolici ed eventi celebrativi, spicca soprattutto il 27 Aprile 2014, giorno della Santificazione/canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII. Sicuramente sarà quello un momento che mostrerà lo stato di salute dell'Opera e le capacità che possiede, quando si presenteranno i pellegrini per questo evento di portata mondiale.

Letto 2110 volte

Informazioni aggiuntive