Quella di Maria è una delle figure centrali del credo e delle fede cristiana. Su di lei molto si è scritto nel corso dei secoli ed è vastissima la produzione artistica e iconografica che vede la Vergine come protagonista.
L’Istituto Treccani ha recentemente sistematizzato questi materiali proponendone una lettura originale nell’opera “Maria. Il culto da Oriente a Occidente”, un volume che ricostruisce non solo l'importanza della figura della Vergine per la teologia cristiana, ma anche il suo ruolo di ponte tra culture anche molto diverse tra loro.
Ne parla intervenendo su “A Conti Fatti” il curatore dell’opera, il professor Carlo Ossola, filologo, docente presso il Collège de France di Parigi.

Pubblicato in Chiesa

È dedicata a Maria la nuova opera dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani che in “Maria. Il culto da Oriente a Occidente” ricostruisce le tante declinazioni del culto mariano che si sono delineate nelle varie culture e attraverso secoli di storia.

Pubblicato in Intercultura

Il patrimonio artistico e culturale italiano è una ricchezza minacciata dal trascorrere del tempo, dalla mancanza di fondi, dai trafficanti d'arte e anche dalle catastrofi naturali; come i recenti terremoti che hanno sconvolto il centro Italia, danneggiando, e in alcuni casi distruggendo, opere d'arte più che secolari. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha in atto diverse iniziative per salvaguardare e valorizzare questo patrimonio unico. Ad esempio, dal 2014 riscuote molto successo #domenicalmuseo, l'ingresso gratuito ai musei e siti archeologici statali ogni prima domenica del mese. A luglio si è registrato un boom di visite: in particolare 10 mila persone hanno affollato la Reggia di Caserta, 16 mila si sono recati a Pompei, e oltre 31 mila hanno preferito il Parco archeologico del Colosseo. "A Conti Fatti", la rubrica radiofonica di EconoiaCristiana.it trasmessa da Radio Vaticana 105.0, ha dedicato una puntata all'argomento. Per introdurre il tema è intervenuta Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Pubblicato in Attualità e Politica

Quando Carlo Pisacane nel 1857 organizzò la sua sfortunata spedizione per liberare l’Italia meridionale dalla dominazione borbonica venne accolto dalle popolazioni locali come un bandito più che come un patriota.
Poco più di dieci anni dopo Giuseppe Garibaldi con i suoi Mille risaliva l’Italia dalla Sicilia verso la Campania e veniva accolto dalle popolazioni che incontrava con ospitalità, entusiasmo, in alcuni casi con venerazione.
Il movimento per l’unità nazionale italiana non fu solo susseguirsi di battaglie, accordi e trattati, ma un vero e proprio movimento culturale cui diedero un contributo centrale tanti protagonisti dell’epoca, da Pellico ai fratelli Bandiera, a Garibaldi, figure a metà tra eroi e martiri sulle cui storie si costruì la base per la definizione di un’identità nazionale prima e dopo l’unità.

Pubblicato in L'Italia e i Santi

Ricorre oggi la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’autore, celebrazione promossa dall'UNESCO per promuovere la lettura e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.
Una ricorrenza che quest’anno viene ricordata anche al Villaggio per la Terra con il patrocinio di un’istituzione della cultura italiana come Treccani.

Pubblicato in L'Italia e i Santi

Il 21 maggio nei Giardini Vaticani si è tenuto "... se il Mondo salverà la Bellezza", un forum sulla necessità di tutelare e conservare il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del nostro paese. Il convegno, organizzato da Earth Day Italia Onlus (associazione per la tutela ambientale) e Urban Vision (società attiva nei restauri di opere d'arte) ha affrontato, tra gli altri, il tema dei finanziamenti a questo settore e delle possibilità di compartecipazione tra pubblico e privato nei progetti di tutela. Tra gli interventi più significativi in questo ambito, quello del soprintendente per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia, Massimo Osanna, che abbiamo interpellato per approfondire il discorso.

Pubblicato in Economia
Domenica, 22 Maggio 2016 16:00

FEC: un patrimonio di cultura e di fede

Il direttore del Fondo Edifici di Culto, Angelo Carbone, parla della missione dell'ente: mantenere e promuovere un patrimonio artistico, storico, ma anche spirituale, custodito nelle 750 chiese che gestisce. Un compito arduo in tempi di scarsi investimenti da parte di un Governo che, però, recentemente ha stanziato un miliardo di euro per il restauro dei beni culturali.

Pubblicato in Società

Spesso si sente dire che con la cultura non si mangia. Ben lontano da questo luogo comune sono i dati che emergono dallo studio Italia Creativa, realizzato da Ernst&Young(EY) e presentato il 20 gennaio 2016 a Milano: quasi 47 miliardi di euro e un milioni di occupati.

Pubblicato in Economia

Informazioni aggiuntive