All’interno della complessa questione delle migrazioni un capitolo molto delicato è quello che riguarda il fenomeno dei migranti minori non accompagnati. Secondo il dossier Caritas “Minori migranti, maggiori problemi” degli oltre 60.000 minori giunti in Italia negli ultimi sei anni, il 90% sono “non accompagnati”.
Nel rispetto della Convenzione sui Diritti del Fanciullo, ratificata anche dal nostro paese, queste persone non possono essere respinte, ma godono di una serie di tutele e protezioni che poi la Legge Zampa del 2017 ha codificato in un sistema di protezione e inclusione dei minori non accompagnati piuttosto articolato.

Pubblicato in Intercultura

Nel 2013 sono giunti sulle coste italiane 42mila migranti. Sono siriani, eritrei, somali, egiziani, nigeriani, afghani che scappano da guerre e soprusi e tentano il tutto e per tutto su imbarcazioni di fortuna, in molti casi senza nemmeno raggiungere la meta. Più di 20mila sono gli immigrati soccorsi in mare grazie a “Mare Nostrum”, operazione militare umanitaria inaugurata lo scorso 18 ottobre con l’obiettivo della salvaguardia della vita in mare. Dei numeri importanti, soprattutto se pensiamo ai decessi che sarebbero avvenuti se questa operazione non fosse mai partita. Ne abbiamo parlato con Carlotta Sami, portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati per il sud Europa, intervenuta su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana.  

Pubblicato in Intercultura

Informazioni aggiuntive