Intercultura

Intercultura (114)

"Non sono numeri" questo il titolo del dossier statistico Caritas-Migrantes 2012, presentato il 30 ottobre in tutta Italia. Titolo che deriva dallle parole di Benedetto XVI pronunciate dopo l'Angelus del 15 gennaio 2012, giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. In questa occasione il Papa disse "Milioni di persone sono coinvolte nel fenomeno delle migrazioni, ma esse non sono numeri! Sono uomini e donne, bambini, giovani e anziani che cercano un luogo dove vivere in pace.

“Muovi l’Italia, cambia il mondo”, questo lo slogan del Forum della Cooperazione Internazionale, tenutosi a Milano il 1 e il 2 Ottobre 2012. L’iniziativa, promossa dal Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, è stata l’occasione per rimettere al centro dell’attenzione mediatica e politica questo tema spesso dimenticato, per far incontrare i vari attori sociali, privati e pubblici, coinvolti in questo ambito e per poter guardare a fondo ai punti di forza e alle criticità di questo settore nel nostro paese. Ma da quei due giorni si è mosso qualcosa?

Mercoledì, 17 Ottobre 2012 16:03

La salute è uguale per tutti

Scritto da

La possibilità di avere cure mediche adeguate e accessibili a tutti è un diritto che per molti pare scontato. Sebbene alcuni scandali recenti abbiano mostrato alcune debolezze e bruttezze del nostro sistema sanitario, per i cittadini italiani il diritto alla salute continua ad essere ancora largamente garantito.

Natale Forlani, direttore generale del settore immigrazione per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è stato intervistato da “A conti Fatti” in occasione del meeting di Rimini 2012

Entro il 2012 l’ILO intende far ratificare da tutti i Paesi aderenti le otto Convenzioni fondamentali sui temi del lavoro forzato, lavoro minorile, diritti sindacali.

Milioni di persone, ogni anno, sono costrette a lasciare le proprie case e a cercare protezione in un altro Paese: sono oltre 67 milioni le vittime di persecuzioni, violenze, guerre, anche se pochissimi arrivano a bussare alle porte dell’Europa.

Quando si parla di donne, in qualche modo si finisce sempre per parlare di diritti. Diritti negati da una cultura che non li riconosce o che li minimizza.

Con Padre Bernardo Cervellera, direttore di Asia News, parliamo di libertà di stampa

Non passa giorno senza che non ci arrivino notizie sulle persecuzione dei cristiani nel mondo attentati durante le celebrazioni rituali cristiane persecuzioni nei confronti delle minoranze; proprio poche settimane fa tra il Kenya e la Nigeria 21 persone hanno pagato con la vita l’appartenenza alla fede in Cristo.

Il meeting per l’amicizia fra i popoli che si aprirà a breve a Rimini, ha come titolo e tema dell’anno “La natura dell’uomo è rapporto con l’infinito”. Tra i grandi temi che il Meeting si propone di affrontare, c’è quello dei diritti perché proprio in questo rapporto con l’infinito l’uomo si ridefinisce, sicuro della propria identità e libero di riconoscere quella altrui

Informazioni aggiuntive