Intercultura

Intercultura (121)

Lunedì, 08 Aprile 2013 00:00

Il razzismo non fa più paura

Scritto da

Non è la xenofobia a preoccupare gli immigrati in Europa, bensì la crisi. Infatti, secondo una ricerca dell’Università del Lussemburgo che si basa sui dati del sondaggio sociale europeo, a minare la felicità degli immigrati nel nostro continente sono i problemi legati alla salute ed al lavoro. Si potrebbe dire, anche in questo, siamo tutti uguali.

“E’ necessario che l’asilo e le politiche migratorie siano incluse nelle agende dei partiti”: queste le parole di Laurens Jolens, delegato per il Sud Europa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati(UNHCR), il quale ha commentato in questo modo le raccomandazioni che il Commissariato ha inviato all’Italia in vista delle prossime elezioni politiche.

Giovedì, 03 Gennaio 2013 15:03

2013 - Cittadini Europei più consapevoli

Scritto da

“È in gioco l’Europa. Sei in gioco TU”: è lo slogan del 2013, dichiarato “Anno europeo dei cittadini”.

Il 18 dicembre 2012, in concomitanza della Giornata internazionale per i Migranti, si è svolta la seconda giornata d’azione globale per i diritti dei migranti, rifugiati, sfollati: intitolata “MIGRARE PER VIVERE! FERMIAMO LA STRAGE!”, questa giornata di iniziative coinvolge varie associazioni a livello internazionale per sensibilizzare la gente su questo argomento molto complesso.

I diritti non solo vanno garantiti a parole o con le leggi ma resi esercitabili con strumenti adeguati. Per questo chi ha qualsiasi ostacolo di tipo culturale, economico o sociale (spesso linguistico) deve avere la possibilità di capire quali siano i propri diritti e come farli valere, soprattutto nell'accesso ai servizi di base essenziali.

Gli immigrati sono una risorsa e una opportunità di cui l’Italia non può fare a meno: lo dicono numerosi studi e ricerche che recentemente sono stati pubblicati su questo argomento. Dal dossier Caritas-Migrantes, al progetto di Unioncamere “Start It Up” sulle imprese straniere, fino allo studio della Fondazione Leone Moressa sulla contribuzione Irpef, tutti concordano su una realtà migratoria sempre più presente e costante  a cui dare attenzione. E forse la politica sembra diventare più attenta.

La diversità non ostacola l’integrazione, ma è una risorsa per una convivenza più ricca nelle città: questo il messaggio del Network italiano delle Città Interculturali, riunitosi il 19 e il 20 novembre presso Reggio Emilia.

"Non sono numeri" questo il titolo del dossier statistico Caritas-Migrantes 2012, presentato il 30 ottobre in tutta Italia. Titolo che deriva dallle parole di Benedetto XVI pronunciate dopo l'Angelus del 15 gennaio 2012, giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. In questa occasione il Papa disse "Milioni di persone sono coinvolte nel fenomeno delle migrazioni, ma esse non sono numeri! Sono uomini e donne, bambini, giovani e anziani che cercano un luogo dove vivere in pace.

“Muovi l’Italia, cambia il mondo”, questo lo slogan del Forum della Cooperazione Internazionale, tenutosi a Milano il 1 e il 2 Ottobre 2012. L’iniziativa, promossa dal Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, è stata l’occasione per rimettere al centro dell’attenzione mediatica e politica questo tema spesso dimenticato, per far incontrare i vari attori sociali, privati e pubblici, coinvolti in questo ambito e per poter guardare a fondo ai punti di forza e alle criticità di questo settore nel nostro paese. Ma da quei due giorni si è mosso qualcosa?

Mercoledì, 17 Ottobre 2012 16:03

La salute è uguale per tutti

Scritto da

La possibilità di avere cure mediche adeguate e accessibili a tutti è un diritto che per molti pare scontato. Sebbene alcuni scandali recenti abbiano mostrato alcune debolezze e bruttezze del nostro sistema sanitario, per i cittadini italiani il diritto alla salute continua ad essere ancora largamente garantito.

Informazioni aggiuntive