Stefano Carboni

Stefano Carboni

Salvatore Rapisarda, presidente del comitato promotore del comitato del fico d'india dell'Etna, è intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana

Parlando di cibo e vino, tempo fa mi hanno chiesto di scrivere un'introduzione sul Molise che ho definito, citando Tolkien nel suo bellissimo Signore degli Anelli, come la terra di mezzo. A rendere questa regione diversa dalle altre è proprio il suo essere una sorta di cerniera spazio temporale, tra centro e sud, tra cielo e mare, tra oriente e occidente anche tra passato e presente.

In questo viaggio attraverso le regioni e i territori italiani e le loro eccellenze agro- alimentari si arriva nel Lazio e a Roma, territorio ricco di eccellenze agroalimentari e interessante per le sue proposte gastronomiche e per la sua ristorazione. Ne parliamo con Carlo Hausmann, direttore generale dell'Azienda Romana Mercati, azienda speciale della camera di commercio di Roma per lo sviluppo e la promozione del sistema agroalimentare e la gestione della borsa merci, intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso da Radio Vaticana Italia.

 

Il Friuli-Venezia Giulia grazie alla sua posizione è da sempre porta di passaggio tra oriente e mitteleuropa. Una porta a doppia entrata dove lo scambio tra culture e tradizioni si è manifestato anche nella gastronomia, con tracce di cucina ungherese, boema, polacca, slava, turca, greca, ma anche ovviamente tedesca e austriaca. Un vero melting pot di gusti, di profumi, di contrasti, di tradizioni. Tanti abbinamenti, tante grandi eccellenze. 

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, è intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana.

Un cuore montuoso che batte a ritmo di antiche tradizioni. La Basilicata regala il meglio dei prodotti simbolo della cultura contadina italiana: il pane, i formaggi, i salumi, i prodotti dell'orto. Ha un grandissimo vino come simbolo e una neonata enoteca regionale. Di questo e altro parleremo con il presidente dell'enoteca regionale della Basilicata Paolo Montrone che è intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana

Sarà per la felice posizione, un istmo di terra inserito tra due mari; sarà per il clima straordinario, fatto sta che la Puglia è uno dei territori più felici da un punto di vista agroalimentare in Italia. Grandi vini, straordinari extravergine, ma anche tanti e tanti prodotti di assoluta eccellenza. Di questo e altro parliamo con Vittoria Cisonno, Direttore del Movimento Turismo Vino Puglia, che è intervenuta su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana

L’Irpinia per gli appassionati di vino rappresenta un territorio di riferimento, in pochi km2 troviamo alcune delle più importanti denominazioni del sud come il Taurasi, il Greco di Tufo, il Fiano di Avellino.

Nell'ambito enogastronomico lo street food è stato il grande e incontrastato protagonista negli ultimi mesi: a questa specialità sono state dedicate ben quattro guide: “Street food” del Gambero Rosso, “Cibo di strada” di Luca Iaccarino, “Street food all'italiana” di Clara e Gigi Padovani e Street food Heroes di Mauro Rosati. 

Del fenomeno street food parliamo con quello che è riconosciuto come il numero uno dello street food in Italia, Stefano Callegari, romano, inventore del “trapizzino”, intervenuto su "A Conti Fatti", programma realizzato dalla redazione di economiacristiana.it e trasmesso dal canale italiano della Radio Vaticana.

Strano paese l'Italia, tantissime eccellenze, tantissimi prodotti gastronomici di grande livello, eppure molto spesso nei bar, come nei ristoranti ci ritroviamo a confrontarci con dei succedanei, dei surrogati. Anche per questo fa molto piacere un'iniziativa partita dal giornale online di enogastronomia Cronache di Gusto e che ha spinto i bar siciliani all’utilizzo di prodotti locali per la realizzazione di una bevanda semplice come la spremuta di arancia a dei costi ragionevoli per la clientela.

Ne abbiamo parlato con il direttore di Cronache di Gusto, Fabrizio Carrera.

Informazioni aggiuntive