Prima convocazione della Task Force e della Consulta degli stakeholder per un Piano Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare. Chiamati a discuterne a Roma, ieri 5 febbraio, tutti gli attori della filiera agroalimentare del Bel Paese

Pubblicato in Ambiente

Una dieta equilibrata prevede il giusto apporto di ingredienti animali e vegetali. Nei paesi più avanzati, specialmente tra i più giovani, c’è molto spesso un consumo eccessivo di carne a discapito delle verdure. Questo non solo non è molto salutare ma comporta un forte impatto ambientale, in termini di Co2, derivato dalla produzione di carne. Ne abbiamo parlato con Elena Cadel, psicologa della comunicazione, che si occupa di sostenibilità alimentare, intervenuta su A conti Fatti, rubrica a cura della redazione di economicristiana.it ed in onda sulle frequenze della Radio Vaticana.

Pubblicato in Società

Sprechi indicibili. Numeri da capogiro quelli snocciolati da uno studio britannico. Un miliardo di persone soffre la fame nel mondo e quasi il 50% della produzione alimentare viene dissipata

Pubblicato in Società

Informazioni aggiuntive