Martedì, 29 Gennaio 2019 12:45

Puntata del 29/01/2019

Nella puntata di "A Conti Fatti" del 29 gennaio si parla di conflitti.

Intervengono:

  • Justine Texier, FAO - Divisione emergenza e resilienza

  • Giuseppe Schiavello, direttore Campagna italiana contro le mine

  • Padrea Andrea Bisacchi, fraternità del Sermig

Pubblicato in A conti fatti
Lunedì, 23 Ottobre 2017 15:42

Bankitalia: occupazione in ripresa

Una netta ripresa dell'occupazione con dei numeri molto vicini a quelli precedenti all'avvio della crisi economica che ha falcidiato l'intero pianeta. Dal 2014, infatti, sono stato creati 800 mila nuovi posti di lavoro. Questo quanto emerge da un bollettino economico della Banca d'Italia (proprio in questi giorni al centro di un dibattito politico con il governatore Ignazio Visco sfiduciato da molti partiti). Nel report si sottolinea comunque che le ore lavorate sono però ancora al di sotto dei livelli pre-crisi, con un ampio sottoutilizzo della forza lavoro. La Banca d'Italia - riporta l'agenzia AskaNews - è ottimista: la crescita accelera, e il bollettino odierno indica che l'espansione dell'occupazione è proseguita anche in luglio e agosto (0,5 per cento rispetto al bimestre precedente). Mentre le retribuzioni contrattuali continuano a crescere a tassi storicamente bassi. I risultati delle indagini sulle aspettative occupazionali delle imprese condotte dall'Istat suggeriscono un ulteriore, contenuto incremento dell'occupazione nei mesi autunnali.

Pubblicato in Economia
Domenica, 07 Settembre 2014 07:05

Crisi dimenticate dai Tg, dimenticate da tutti

"Quando una notizia non è nei TG, non lo sono neanche le popolazioni vittime di violenze, sfollamenti, fame e malattie". Questo è il grande allarme lanciato da Gabriele Eminente, direttore generale di Medici Senza Frontiere(MSF) Italia, in occasione della presentazione, durante il Festival della Letteratura di Mantova il 6 settembre 2014, del 10° Rapporto “Le crisi umanitarie dimenticate dai media”, realizzato dall'associazione con l'Osservatorio di Pavia. Il dato più allarmante riguarda lo spazio dedicato dai notiziari di prima serata ai contesti di crisi, che passa dal 16,5% del 2004 al 2,7% del primo semestre 2014.

Pubblicato in Intercultura
Mercoledì, 26 Dicembre 2012 15:03

Nuove pratiche economiche: il baratto asincrono

Natale 2012, calano i consumi: lo dicono sia il Codacons che Federconsumatori, per i quali gli acquisti degli italiani hanno subito una riduzione che varia dal 14% fino al 20% rispetto all’anno precedente. Certamente è un simbolo della crisi, ma questa situazione economica sta portando alla ribalta, soprattutto online, nuovi stili di acquisto e consumo “sostenibile”. Tra compravendite online, annunci, aste al centesimo, mercatini dell’usato si fa strada una nuova pratica: il “baratto asincrono”

Pubblicato in Società

“La crescita è finita e non riprenderà mai!” :queste le dure parole di Serge Latouche, economo, filosofo e teorico della “decrescita serena”, che è intervenuto la mattina del 7 novembre 2012 nell’aula magna della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Roma3 per la conferenza intitolata “Quale rapporto fra economia, ecologia e filosofia? L’occasione della crisi”. E di crisi se n’è parlato molto.

Pubblicato in Economia

L’on. Giulio Tremonti è stato intervistato a Radio Vaticana durante la trasmissione “A conti fatti”, approfondimento di economia sociale realizzato da economiacristiana.it, in onda ogni lunedì alle 15.05.

Pubblicato in Economia

Informazioni aggiuntive