“In tutti i paesi d’Europa ad eccezione del nostro il concetto di abusivismo edilizio è sconosciuto: i piani e le norme che regolano la crescita delle città sono rispettati; lo Stato, attraverso gli uffici centrali e periferici, si fa garante della loro osservanza e a nessuno viene in mente di trasgredirli.”

Pubblicato in Società
Domenica, 24 Luglio 2016 16:00

Il declino dell'università italiana

Secondo un recente rapporto della Fondazione RES il sistema universitario italiano è in fase di regressione: lo Stato non investe negli atenei; il numero di docenti e di matricole è in forte diminuzione, come pure quello dei corsi di studio e del personale amministrativo. Soprattutto, rimane forte il divario tra il nord e il sud del paese, in termini di offerta universitaria, servizi e borse di studio. Il rapporto è stato recentemente pubblicato da Donzelli Editore e distribuito nelle librerie con l'eloquente titolo "Università in declino - Un'indagine sugli atenei da Nord a Sud". Il curatore del volume, Gianfranco Viesti, professore ordinario di Economia Applicata al dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Bari, è intervenuto sul tema all’interno di “A Conti Fatti”, programma a cura di economiacristiana.it, trasmesso da Radio Vaticana Italia ogni domemica alle 15.40.

Pubblicato in Economia

Informazioni aggiuntive