Nel “Te Deum” di fine anno, papa Francesco ha dedicato parole accorate a quanti vivono sotto la soglia della dignità umana: “Anche nella nostra città di Roma - ha detto il Papa - ci sono fratelli e sorelle che, per diversi motivi, si trovano in questo stato. Penso, in particolare, a quanti vivono senza una dimora”.

Pubblicato in Società

Informazioni aggiuntive